VIII Edizione

Visite: 121

Il percorso del cammina, Molise! 2002 è stato caratterizzato dall'attraversamento di una parte dei monti del Matese e della montagna di Frosolone ancora non visitata nelle precedenti edizioni della manifestazione. Un percorso che si è snodato, attraverso la parte occidentale del Matese, partendo dal versante della fondovalle sul Volturno, fino a raggiungere i laghi matesini in provincia di Caserta, per poi proseguire verso l'oasi del Torrente Callora e scendere giù sulla piana di Boiano e quindi risalire verso la montagna di Frosolone. 

vai alla VIII Edizione

VII Edizione

Visite: 122

Il percorso del cammina, Molise! 2001 è stato caratterizzato, come nella passata edizione, dall’attraversamento trasversale delle tre fondovalli della regione, Fortore, Biferno e Trigno. Un percorso che si è snodato, attraverso la parte centrale e bassa del Molise, dai confini della provincia di Foggia fino a raggiungere la provincia di Chieti, percorrendo i sentieri recuperati dalle associazioni ambientaliste locali, tratti del tratturo Ateleta-S.Andrea e del Lucera-Castel di Sangro, le vie dei pellegrini per andare a conoscere alcune tra le più importanti presenze dell’arte religiosa e barocca e visitando centri importanti come Larino, Bonefro e Casacalenda.

vai alla VII Edizione

VI Edizione

Visite: 131

Il percorso del cammina, Molise! 2000 sarà caratterizzato dall’attraversamento trasversale delle tre fondovalli della regione, Fortore, Biferno e Trigno. Un percorso che si snoderà, attraverso la parte centrale del Molise. 

vai alla VI Edizione

V Edizione

Visite: 77

Il percorso del cammina, Molise! ‘99 si è svolto nella zona compresa dal complesso montuoso delle Mainarde, a nord ovest, e la valle del fiume Trigno, ad ovest; abbracciando così tutta la provincia d’Isernia situata a nord del capoluogo. Il percorso è stato scelto, oltre che per la sua particolarità naturalistica e storica, anche per la particolare ricettività e versatilità del territorio che è ben in grado di sopperire alle mutate esigenze numeriche del nostro annuale appuntamento.

vai alla V Edizione