La celebrazione del pane

Visite: 94

A Gildone la popolazione unita per la ‘Festa del pane’

di Pro Loco Gildone

8 giugno 2022

Back

Il sentimento che accomuna tutti i gildonesi è l’amore nel portare avanti tutte le tradizioni, tramandate di generazione in generazione, e arricchite ogni anno nel migliore dei modi. Un esempio è la Festa del pane in onore di Sant’Antonio di Padova che quest’anno si terrà nei giorni 10-11-12 e 13 Giugno.
In questa festa è impegnata tutta la popolazione.
Dal 1 al 12 giugno, ogni giorno alle ore 16:30, i bambini, i ‘monacelli’, di età compresa tra i 4 e i 13 anni, si riuniranno per onorare il Santo con la tradizionale tredicina; saranno proprio i monacelli che la mattina del 12 giugno indosseranno il saio di Sant’Antonio e sfileranno in processione insieme alle ragazze e alle donne che porteranno in testa cesti colmi di pane.
La festa inizia il giorno 10 giugno alle ore 15:30, in piazza Largo Vittorio, con il workshop creativo “L’arte del pane” a cui tutti i bambini sono invitati a partecipare. Alle ore 17:00 si terrà il convegno “L’amore per il pane: tra storia e tradizioni”, organizzato dalla presidenza del Consiglio della Regione Molise, in cui ci si soffermerà su diversi punti:

- Il pane, protagonista di una tradizione secolare gildonese;
- La memoria del pane: un confronto generazionale
- L’arte del pane
- La sacralità del pane, simbolo di vita.

Alle ore 20:30 è prevista l’apertura degli stand gastronomici a cura del comitato festa in collaborazione con l’associazione Demetra che si occupa della promozione gastronomica molisana.
Sabato 11 giugno, dopo la messa solenne, alle ore 18:30 presso la chiesa di San Rocco, si terrà la benedizione del pane che sarà protagonista della sfilata del giorno seguente. Ad allietare la serata, alle ore 21:30 “Tony Colombo” in concerto con l’album “L’Ultimo”. La giornata del 12 giugno inizierà alle ore 8:00 con la distribuzione dei panicelli benedetti di S. Antonio per le vie del paese, a partire dalle ore 9:30 nella Chiesa di San Rocco verranno preparati i cesti di pane da portare in processione, che avrà inizio alle ore 12,00 dopo la Santa Messa, in piazza, in onore di Sant’Antonio e Sacro Cuore di Gesù e sarà accompagnata dal complesso bandistico “Banda di Campolieto”. Le bambine, le ragazze e le signore, in base alla fascia d’età, si dispongono in fila e portano in mano, e soprattutto in testa, cestini/cesti contenenti dai 500 gr ai 10/12 Kg di pane benedetto. Seguono i fuochi pirotecnici. Alle ore 21:30 “Controra” in concerto.
Saranno impegnati anche i ragazzi di età compresa tra i 13 e i 20 anni, i quali ogni anno vanno in giro per le campagne a raccogliere ceppi di legna che verranno poi ammucchiati in località Cerreto per l’enorme falò del 13 giugno. La settimana antecedente la festa, le ragazze del paese raccolgono i fiori da cui poi estrarranno petali per realizzare l’infiorata in piazza e per le strade del paese.
Durante questi giorni sarà possibile degustare ottimi panini, pizza e fritti misti; accompagnati da fiumi di birra e cocktail presso lo stand gastronomico organizzato dal comitato festa. Inoltre, sarà allestita una mostra fotografica a cura della “Pro Loco di Gildone”.
Il comitato festa del pane, infine, è lieto di poter tornare a regalare attimi di normalità, gioia e spensieratezza alla comunità.

(foto di Nicola Di Stefano)

di Pro Loco Gildone

Back