Stiamo arrivando!

Visite: 489

Il programma completo della “Transumanza18”

di TransumanzaMolise

16 maggio 2018

Back

Le ultime autorizzazioni sono arrivate. Abbiamo trepidato come sempre, perché un viaggio di 300 mucche, per 180 km, è piuttosto complicato da organizzare. Ma anche quest'anno saremo ai blocchi di partenza, emozionati come atleti che si sfidano per l'oro olimpico.

Il meteo farà un po' di capricci a quanto pare, bisognerà impegnarsi e tenere in blocco la mandria. Passeremo pure nel cantiere di una strada che sta per diventare a scorrimento veloce. Tutto per confermare l'impegno secolare della famiglia Colantuono e dare manforte al progetto che, forse, tra un anno vedrà la transumanza entrare nel patrimonio dell'umanità Unesco (speriamo!).

Partiremo nel primo pomeriggio di mercoledì 23 maggio dalla masseria di San Marco in Lamis (sul Tavoliere delle Puglie, ai piedi del Gargano) arrivo sabato 26, nell'altra masseria di Famiglia, a Frosolone in Molise. 

Ecco il programma completo con l'itinerario per chi vuole venirci a salutare. Viva la natura, i bei paesaggi, i tratturi, le tradizioni e il concerto di campanacci nei paesi attraversati dai bovini. Viva la #transumanza.

Il giorno 23 maggio verso le ore 15.30 – 16.00, partenza prevista da San Marco in Lamis (FG), dalla contrada Foresta e si percorrerà la S.S. 272, dal km 9 verso San Severo (FG). Attraversamento del passaggio a livello delle Ferrovie del Gargano, nei pressi della stazione di San Marco in Lamis; si continuerà fino all'incrocio con S.P. 29; si prosegue sulla S.P. 29 fino all'innesto con la S.P. 32 che interseca la S.S. 16 che dovrà essere attraversata. 

Il giorno 24 maggio, verso le ore 15.00 – 16,00 circa da concordare sul posto, si partirà da Ponte Civitate (Vecchia Dogana) seguendo la S.P. 142 (Ex 16 ter), sul fiume Fortore, fino al bivio per Serracapriola. Si prosegue per un breve tratto sulla S.S. 376 , poi sul Tratturo fino a Santa Croce di Magliano (CB). 

Il giorno 25 maggio verso le ore 05.30, si partirà da Santa Croce di Magliano (CB), attraversando i territori di San Giuliano di Puglia, Bonefro, Colletorto sul tratturo Celano Foggia, breve passaggio sulla S.P. 166 e attraversamento della S.S. 212 in territorio di Sant'Elia a Pianisi, bivio Monacilioni, Ripabottoni fino a raggiungere la località “Femmina Morta”.

Dopo una breve sosta, alle ore 14.30 – 15.30 circa, attraversando e percorrendo brevi tratti della S.P. 147 e della S.S. 87, si partirà in direzione dei comuni di Campolieto, Matrice, Campobasso e Ripalimosani, sul braccio tratturale Centocelle – Cortile. Si segnala che nel territorio dei comuni di Campobasso e Ripalimosani nel tardo pomeriggio la mandria percorrerà la S.S. 87 fino alla Taverna del Cortile da qui sulla bretella di innesto alla S.S. 647 all'altezza del km 5+100m dove è previsto l'attraversamento. Si proseguirà fino alla contrada Quercigliole davanti alla chiesetta della “Madonna della Neve” per la sosta notturna. Si evidenzia che nei territori di Campolieto e Matrice si dovrà necessariamente attraversare e costeggiare la Ferrovia, orientativamente dalle ore 16,00 alle ore 17.00 circa.

Il giorno 26 maggio, verso le ore 05.00, si partirà dalla contrada Quercigliole per Santo Stefano, lungo il tratturo Lucera Castel di Sangro, attraversando il fiume Biferno per risalire verso Castropignano, Torella del Sannio e Molise. L'ultimo tratto interesserà la S.P. Garibaldi. Si attraverserà il borgo di Frosolone per proseguire lungo la strada provinciale in direzione della frazione Acquevive, dove si concluderà la Transumanza d'Italia, alle ore 13.00 circa.

di TransumanzaMolise

Back