“Bella e Perduta”

Visite: 340

È un film potente eppure delicato. Per chi l’avesse perso può rivederlo su Raiplay. La voce del Bufalo è di Elio Germano

di Letizia Bindi - fb

03 gennaio 2018

Back 

Avendolo perduto al cinema e anche al primo passaggio tv, stamani l'ho recuperato nel silenzio dell'alba, come visione a lungo attesa, da cui mi attendevo meraviglie. Alcune tra le persone a me più care me ne avevano decantato il valore e l'intensità. L'aspettativa non è stata delusa. È un film potente eppure delicato, una narrazione piena di pieghe nell'apparente semplicità di una moderna fiaba popolare e reca con sé la forza dolce e corrosiva di un impegno personale e politico che abbraccia insieme territorio e cultura, saperi e pratiche, uomini e animali, ridando o dando a questi ultimi una voce, uno statuto di narratori che è anche riscatto di ogni ultimo 'lasciato cadere da una madre sulla terra'. Commossa.

“Bella e Perduta” (Video)

Dalle viscere del Vesuvio, Pulcinella viene inviato nella Campania dei giorni nostri per esaudire le ultime volontà del pastore Tommaso: mettere in salvo un giovane bufalo di nome Sarchiapone.

• Regia: Pietro Marcello

• Interpreti: Tommaso Cestrone, Sergio Vitolo, Gesuino Pittalis, Claudio Casadio e la voce di Elio Germano

di Letizia Bindi - fb

Back